Diritto Calcistico

Decisione C.D.N.: Comunicato Ufficiale n. 31/CDN del 14 Febbraio 2008 n. 2 - www.figc.it Impugnazione - istanza:Deferimento del Procuratore Federale a carico di: M.B. (tesserato all’epoca dei fatti FC Juventus SpA attualmente tesserato SSC Napoli SpA) per violazione art. 1 comma 1 CGS anche in relazione all’art. 92 comma 1 NOIF (nota n.1582/185pf07-08/sp/mc del 7.12.2007) Massima: Il calciatore professionista non risponde della violazione dell’art. 1 comma 1 C.G.S. anche in relazione all’art. 92 comma 1 NOIF per non aver ottemperato al Lodo Arbitrale recante la condanna a pagare una determinata somma di danaro all’agente, che aveva promosso l’arbitrato, mancando altresì di corrispondere le spese di funzionamento del Collegio, liquidate nel Lodo e poste in ugual misura a carico delle parti. Infatti, l’abrogazione dell’art. 11 comma 2 del Regolamento per le Procedure Arbitrali allegato B del Regolamento per l’esercizio dell’Attività di Agenti di Calciatori, entrata in vigore il 1° febbraio 2006 e la parte dispositiva del Lodo che appare di contenuto dichiarativo e non condannatorio, inducono a considerare la posizione del calciatore non riconducibile alla violazione che gli è stata ascritta.

DirittoCalcistico.it è il portale giuridico - normativo di riferimento per il diritto sportivo. E' diretto alla società, al calciatore, all'agente (procuratore), all'allenatore e contiene norme, regolamenti, decisioni, sentenze e una banca dati di giurisprudenza di giustizia sportiva. Contiene informazioni inerenti norme, decisioni, regolamenti, sentenze, ricorsi. - Copyright © 2019 Dirittocalcistico.it