LND – C.S.A.T. – T.F.T. (ex C.D.T.) – G.S.T. – ABRUZZO

Pagina: 1 2 3 217 218

C.R. ABRUZZO –Tribunale Federale Territoriale – 2019/2020 – figcabruzzo.it – atto non ufficiale – CU N. 2 del 11/07/2019 – Delibera – DEFERIMENTO: DEL SIG. DE VINCENTIIS AURELIO, ALL’EPOCA DEI FATTI PRESIDENTE E LEGALE RAPPRESENTANTE PRO TEMPORE SOCIETÀ DELLA A.S.D. SAMBUCETO CALCIO, LA VIOLAZIONE DELL’ART. 1 BIS COMMA 1 C.G.S., OVVERO DEI DOVERI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ, IN RELAZIONE ALL’ART. 38 COMMI 1 E 6 DELLE N.O.I.F. (SECONDO CUI I TECNICI ISCRITTI NEGLI ALBI DEL SETTORE TECNICO DEVONO RICHIEDERE IL TESSERAMENTO PER LA SOCIETÀ PER LA QUALE INTENDONO PRESTARE LA PROPRIA ATTIVITÀ E PER QUANTO NON PREVISTO SI APPLICANO LE NORME DEL SETTORE TECNICO), E 39 PUNTO 1 LETT. D E DA) DEL REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO (SECONDO CUI PER I CAMPIONATI DI ECCELLENZA E PROMOZIONE, LA PRIMA SQUADRA DEVE ESSERE OBBLIGATORIAMENTE AFFIDATA AD UN ALLENATORE DI 1^ CTG – UEFA PRO, DI 2^ CTG – UEFA A, ALLENATORE DI BASE UEFA B O ALLENATORE DILETTANTI REGIONALE), PER AVERE CONSENTITO O, COMUNQUE, NON IMPEDITO, NELLA SUA QUALITÀ AL SIG. FARIAS EDMONDO (PRIVO DI QUALIFICA DI ALLENATORE DILETTANTE REGIONALE PER POTER ALLENARE IN ECCELLENZA NONCHÉ SOTTO SQUALIFICA), DI SVOLGERE LE MANSIONI DI ALLENATORE IN FAVORE DELLA SOCIETÀ A.S.D. SAMBUCETO CALCIO, CTG. ECCELLENZA, IN OCCASIONE DELLA CORRENTE S.S. 2018 – 2019, PRIVO DI TESSERAMENTO A TALE TITOLO, CELANDOSI DIETRO IL TESSERAMENTO DEL TECNICO ABILITATO SIG. DEL ZOTTI FRANCESCO, IL FUNGE DA PRESTANOME, AL FINE DI ELUDERE LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO; DELLA SOCIETÀ A.S.D. SAMBUCETO CALCIO, A TITOLO DI RESPONSABILITÀ DIRETTA ED OGGETTIVA, LA VIOLAZIONE DELL’ART. 4, COMMI 1 E 2 C.G.S. PER I COMPORTAMENTI POSTI IN ESSERE DAI PROPRI TESSERATI, NONCHÉ DA SOGGETTI NON TESSERATI CHE HANNO SVOLTO, IN FAVORE DELLA SUDDETTA SOCIETÀ, ATTIVITÀ RILEVANTE PER L’ORDINAMENTO FEDERALE EX ART. 1 BIS COMMA 5 C.G.S., COME SOPRA DESCRITTI;

DEFERIMENTO:                DEL SIG. DE VINCENTIIS AURELIO, ALL’EPOCA DEI FATTI PRESIDENTE E LEGALE RAPPRESENTANTE PRO TEMPORE SOCIETÀ DELLA A.S.D. SAMBUCETO CALCIO, LA VIOLAZIONE DELL’ART. 1 BIS COMMA 1 C.G.S., OVVERO DEI DOVERI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ, IN RELAZIONE ALL’ART. 38 COMMI 1 E 6 DELLE N.O.I.F. (SECONDO CUI I TECNICI ISCRITTI NEGLI ALBI DEL SETTORE TECNICO DEVONO RICHIEDERE IL TESSERAMENTO PER LA SOCIETÀ PER LA QUALE INTENDONO PRESTARE LA PROPRIA ATTIVITÀ E PER QUANTO NON PREVISTO SI APPLICANO LE…

C.R. ABRUZZO –Tribunale Federale Territoriale – 2019/2020 – figcabruzzo.it – atto non ufficiale – CU N. 2 del 11/07/2019 – Delibera – DEFERIMENTO: DEL SIG. GIACCHETTI GIOVANNI, ALL’EPOCA DEI FATTI PRESIDENTE E LEGALE RAPPRESENTANTE PRO TEMPORE SOCIETÀ DELLA A.S.D. S. MARTINO S.M. – MATR. N° 934268 – MILITANTE NEL CAMPIONATO DI 2^ CTG ABRUZZESE, LA VIOLAZIONE DELL’ART. 1 BIS COMMA 1 C.G.S., OVVERO DEI DOVERI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ, IN RELAZIONE ALL’ART. 46 COMMA 1 DEL REGOLAMENTO L.N.D. (SECONDO CUI “GLI ALLENATORI DILETTANTI SVOLGONO LA PROPRIA ATTIVITÀ A TITOLO GRATUITO; LE SOCIETÀ ASSOCIATE POSSONO RICONOSCERE AGLI STESSI UN PREMIO DI TESSERAMENTO ANNUALE ED UN RIMBORSO SPESE CHILOMETRICO DA CORRISPONDERE ENTRO I LIMITI E SECONDO LE MODALITÀ STABILITE DALLA LEGA IN ACCORDO CON L’ASSOCIAZIONE ITALIANA ALLENATORI CALCIO); DELL’ART. 14 DEL C.U. N° 1 L.N.D. RIGUARDANTE LA NORMATIVA DEGLI ALLENATORI (SECONDO CUI AGLI ALLENATORI DILETTANTI NON PUÒ ESSERE RICONOSCIUTO UN PREMIO DI TESSERAMENTO ANNUALE SUPERIORE A € 2.500,00 IN RELAZIONE AL CAMPIONATO DI 2^ CATEGORIA, CIÒ PER AVER SOTTOSCRITTO IN DATA 29.8.2017 CON L’ALLENATORE DI BASE UEFA B, CELLUCCI CHRISTIAN, UN ACCORDO ECONOMICO DEPOSITATO PRESSO IL C.R. ABRUZZO IN DATA 27.9.2017 IN CUI È STABILITO UN PREMIO DI TESSERAMENTO ANNUALE PARI A € 4.000,00, IN FAVORE DEL SUDDETTO TECNICO, IN VIOLAZIONE DELLA NORMATIVA FEDERALE VIGENTE SUINDICATA; DELLA SOCIETÀ S.S.D. TOLLO 2008 (SORTA NEL LUGLIO 2018 DALLA FUSIONE TRA LA A.S.D. S. MARTINO S.M. MATR. 934268 E LA FUTSAL TOLLO 2008 MATR. 921150), LA QUALE, IN TAL MODO, HA ASSUNTO SU DI ESSA LA TITOLARITÀ DI TUTTI I RAPPORTI GIURIDICI DELLA A.S.D. S. MARTINIO S.M., A TITOLO DI RESPONSABILITÀ DIRETTA ED OGGETTIVA, LA VIOLAZIONE DELL’ART. 4, COMMI 1 E 2 C.G.S. PER I COMPORTAMENTI POSTI IN ESSERE DAI PROPRI TESSERATI, COME SOPRA DESCRITTI;

DEFERIMENTO:                DEL SIG. GIACCHETTI GIOVANNI, ALL’EPOCA DEI FATTI PRESIDENTE E LEGALE RAPPRESENTANTE PRO TEMPORE SOCIETÀ DELLA A.S.D. S. MARTINO S.M. – MATR. N° 934268 – MILITANTE NEL CAMPIONATO DI 2^ CTG ABRUZZESE, LA VIOLAZIONE DELL’ART. 1 BIS COMMA 1 C.G.S., OVVERO DEI DOVERI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ, IN RELAZIONE ALL’ART. 46 COMMA 1 DEL REGOLAMENTO L.N.D. (SECONDO CUI “GLI ALLENATORI DILETTANTI SVOLGONO LA PROPRIA ATTIVITÀ A TITOLO GRATUITO; LE SOCIETÀ ASSOCIATE POSSONO RICONOSCERE AGLI STESSI UN PREMIO DI…

C.R. ABRUZZO –Tribunale Federale Territoriale – 2019/2020 – figcabruzzo.it – atto non ufficiale – CU N. 2 del 11/07/2019 – Delibera – DEFERIMENTO: – DEL SIG. MACERONI LORETO, PRESIDENTE, TESSERATO NELLA S.S. 2016/2017 E 2017/2018 PER L’A.S.D. LONGOBARDA, LA VIOLAZIONE DELL’ART. 1 BIS COMMA 1 (PRINCIPI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ) C.G.S., POICHÉ IN DATA 22.4.2017, IN VIA TRIESTE AD AVEZZANO (L’AQUILA), UNITAMENTE AL SIG. IANNUCCELLI CORRADO, AGGREDIVA PER STRADA L’ARBITRO SIG. MARITATO GIUSEPPE CAUSANDO ALLO STESSO LESIONI PER LE QUALI IN MEDESIMO ERA COSTRETTO A FARE RICORSO ALLE CURE DEL LOCALE NOSOCOMIO. L’AGGRESSIONE È RICONDUCIBILE ALLE PESANTI CONTESTAZIONI CIRCA L’OPERATO DEL DETTO DIRETTORE DI GARA DELLA PARTITA LONGOBARDA / REAL PIZZODETA DEL 10.12.2016, VALEVOLE PER IL CAMPIONATO AMATORIALE, CONTESTAZIONI INIZIATE NELL’IMMEDIATO POST – MATCH E SFOCIATE NELL’AGGRESSIONE FISICA DEL 22.04.2017; – DEL SIG. . IANNUCCELLI CORRADO, DIRIGENTE, TESSERATO NELLA S.S. 2016/2017 E 2017/2018 PER L’A.S.D. LONGOBARDA, LA VIOLAZIONE DELL’ART. 1 BIS COMMA 1 (PRINCIPI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ) C.G.S., POICHÉ IN DATA 22.4.2017, IN VIA TRIESTE AD AVEZZANO (L’AQUILA), UNITAMENTE AL SIG. MACERONI LORETO AGGREDIVA PER STRADA L’ARBITRO SIG. MARITATO GIUSEPPE CAUSANDO ALLO STESSO LESIONI PER LE QUALI IN MEDESIMO ERA COSTRETTO A FARE RICORSO ALLE CURE DEL LOCALE NOSOCOMIO. L’AGGRESSIONE È RICONDUCIBILE ALLE PESANTI CONTESTAZIONI CIRCA L’OPERATO DEL DETTO DIRETTORE DI GARA DELLA PARTITA LONGOBARDA / REAL PIZZODETA DEL 10.12.2016, VALEVOLE PER IL CAMPIONATO AMATORIALE, CONTESTAZIONI INIZIATE NELL’IMMEDIATO POST – MATCH E SFOCIATE NELL’AGGRESSIONE FISICA DEL 22.04.2017; – DELLA SOCIETA’ A.S.D. LONGOBARDA, A TITOLO DI RESPONSABILITÀ DIRETTA ED OGGETTIVA, LA VIOLAZIONE DELL’ART. 4, COMMI 1 E 2 C.G.S. PER I COMPORTAMENTI POSTI IN ESSERE DAL PROPRIO PRESIDENTE E DAL PROPRIO DIRIGENTE, COME SOPRA INDICATI.

DEFERIMENTO: – DEL SIG. MACERONI LORETO, PRESIDENTE, TESSERATO NELLA S.S. 2016/2017 E 2017/2018 PER L’A.S.D. LONGOBARDA, LA VIOLAZIONE DELL’ART. 1 BIS COMMA 1 (PRINCIPI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ) C.G.S., POICHÉ IN DATA 22.4.2017, IN VIA TRIESTE AD AVEZZANO (L’AQUILA), UNITAMENTE AL SIG. IANNUCCELLI CORRADO, AGGREDIVA PER STRADA L’ARBITRO SIG. MARITATO GIUSEPPE CAUSANDO ALLO STESSO LESIONI PER LE QUALI IN MEDESIMO ERA COSTRETTO A FARE RICORSO ALLE CURE DEL LOCALE NOSOCOMIO. L’AGGRESSIONE È RICONDUCIBILE ALLE PESANTI CONTESTAZIONI CIRCA L’OPERATO DEL…

C.R. ABRUZZO –Tribunale Federale Territoriale – 2019/2020 – figcabruzzo.it – atto non ufficiale – CU N. 10 del 22/08/2019 – Delibera – NEL DEFERIMENTO: – DEL SIG. CASTALDO ANTONIO, ALL’EPOCA DEI FATTI PRESIDENTE U.S. SAN SALVO, LA VIOLAZIONE DELL’OBBLIGO DI OSSERVANZA DELLE NORME E DEGLI ATTI FEDERALI NONCHÉ DEI DOVERI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ DI CUI ALL’ART. 1 BIS COMMA 1, E 10 COMMI 2 E 6 DEL C.G.S., IN RELAZIONE ANCHE AGLI ARTT. 7 COMMA 1 DELLO STATUTO FEDERALE E 39 COMMA 1 E 5 DELLE N.O.I.F., PER AVERE OMESSO DI PROVVEDERE AL REGOLARE TESSERAMENTO DEL CALCIATORE DE VIVO ANTONIO, GIÀ VINCOLATO CON L’A.S.D. VASTESE E, COMUNQUE, PER AVERE CONSENTITO, OVVERO, NON IMPEDITO L’UTILIZZO DELLO STESSO, IN LUOGO DEL GIOCATORE ANTONIO DEVIVO, REGOLARMENTE TESSERATO PER LA PROPRIA SOCIETÀ, PARTECIPANTE AL CAMPIONATO DI PROMOZIONE ABRUZZESE, GIRONE B, NELLE PRIME 17 GARE DI CAMPIONATO, VALORIZZANDO L’OMONIMIA ESISTENTE IN MODO DA SIMULARE, CON L’APPOSIZIONE NELLE DISTINTE DI GIOCO DEL NUMERO DI MATRICOLA N. 6906900 DI PERTINENZA DEL PROPRIO GIOCATORE, CHE IL CALCIATORE EFFETTIVAMENTE IMPIEGATO (DE VIVO ANTONIO) FOSSE QUELLO REALMENTE TESSERATO (DEVIVO ANTONIO), COSÌ INDUCENDO ALTRI IN ERRORE CIRCA LA REGOLARE POSIZIONE DEL PRIMO;  DEL SIG. D’AMICO RUDY, ALL’EPOCA DEI FATTI DIRETTORE GENERALE U.S. SAN SALVO, LA VIOLAZIONE DELL’OBBLIGO DI OSSERVANZA DELLE NORME E DEGLI ATTI FEDERALI NONCHÉ DEI DOVERI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ DI CUI ALL’ART. 1 BIS COMMI 1 E 10 COMMI 2 E 6 DEL C.G.S., IN RELAZIONE ANCHE AGLI ARTT. 7 COMMA 1 DELLO STATUTO FEDERALE, 39 COMMI 1 E 5 E 61 COMMI 1 E 5 DELLE N.O.I.F., PER AVERE, CONCRETAMENTE, INDOTTO IL CALCIATORE DE VIVO ANTONIO, GIÀ VINCOLATO CON L’A.S.D. VASTESE, A SOTTOSCRIVERE MODULO DI TESSERAMENTO PER L’U.S. SAN SALVO, FINGENDONE, SUCCESSIVAMENTE, L’AVVENUTO DEPOSITO PRESSO LA LEGA, NONCHÉ PER AVER CONSENTITO, ANCHE CON LA SOTTOSCRIZIONE, NELLA QUALITÀ, DI DUE DISTINTE DI GARA, L’UTILIZZO DELLO STESSO IN LUOGO DI ANTONIO DEVIVO, REGOLARMENTE TESSERATO PER LA PROPRIA SOCIETÀ, PARTECIPANTE AL CAMPIONATO DI PROMOZIONE ABRUZZESE, GIRONE B, NELLE PRIME 17 GARE DI CAMPIONATO, VALORIZZANDO L’OMONIMIA ESISTENTE, IN MODO DA SIMULARE, CON L’APPOSIZIONE NELLE LISTE DI GIOCO DEL NUMERO DI MATRICOLA N. 6906900 DI PERTINENZA DEL PROPRIO GIOCATORE, CHE IL CALCIATORE EFFETTIVAMENTE IMPIEGATO (DE VIVO ANTONIO) FOSSE QUELLO REALMENTE TESSERATO (DEVIVO ANTONIO), COSÌ INDUCENDO ALTRI IN ERRORE CIRCA LA REGOLARE POSIZIONE DEL PRIMO; – DEL SIG. DI CESARE MAURIZIO, DETTO IZIO, NON TESSERATO MA GIÀ SEGRETARIO – COLLABORATORE DELL’U.S. SAN SALVO ALL’EPOCA DEI FATTI, LA VIOLAZIONE DELL’OBBLIGO DI OSSERVANZA DELLE NORME E DEGLI ATTI FEDERALI NONCHÉ DEI DOVERI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ DI CUI ALL’ART. 1 BIS COMMI 1 E 5 DEL C.G.S ,NONCHÉ 10 COMMI 2 E 6 DEL C.G.S., IN RELAZIONE ANCHE AGLI ARTT. 7 COMMA 1 DELLO STATUTO FEDERALE E 39 COMMI 1 E 5 DELLE N.O.I.F., PER AVERE CONSENTITO L’UTILIZZO DEL CALCIATORE DE VIVO ANTONIO, TESSERATO PER L’A.S.D. VASTESE, IN LUOGO DI ANTONIO DEVIVO, REGOLARMENTE TESSERATO PER LA PROPRIA SOCIETÀ, PARTECIPANTE AL CAMPIONATO DI PROMOZIONE ABRUZZESE, GIRONE B, NELLE PRIME 17 GARE DI CAMPIONATO, VALORIZZANDO L’OMONIMIA ESISTENTE, IN MODO DA SIMULARE, CON L’APPOSIZIONE NELLE DISTINTE DI GIOCO DEL NUMERO DI MATRICOLA N. 6906900 DI PERTINENZA DEL PROPRIO GIOCATORE, CHE IL CALCIATORE EFFETTIVAMENTE IMPIEGATO (DE VIVO ANTONIO) FOSSE QUELLO REALMENTE TESSERATO (DEVIVO ANTONIO), COSÌ INDUCENDO ALTRI IN ERRORE CIRCA LA REGOLARE POSIZIONE DEL PRIMO; – DEL SIG. MEO TULLIO CARMINE, ALL’EPOCA DEI FATTI DIRIGENTE DELL’U.S. SAN SALVO, LA VIOLAZIONE DELL’OBBLIGO DI OSSERVANZA DELLE NORME E DEGLI ATTI FEDERALI NONCHÉ DEI DOVERI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ DI CUI ALL’ART. 1 BIS COMMI 1 E 10 COMMI 2 E 6 DEL C.G.S., IN RELAZIONE ANCHE ALL’ART. 61 COMMI 1 E 5 DELLE NO.I.F., PER AVERE, QUALE DIRIGENTE ACCOMPAGNATORE UFFICIALE DELLA SQUADRA, IN OCCASIONE DELLA DISPUTA DI N. 11 (DAL 26/9/2018 AL 2/12/2018) INCONTRI DI CAMPIONATO DELLA PREDETTA SOCIETÀ, MILITANTE NEL GIRONE B DELLA PROMOZIONE ABRUZZESE, CON LA SOTTOSCRIZIONE DELLE DISTINTE DI GARA CONSEGNATE ALL’ARBITRO, ATTESTATO LA REGOLARE POSIZIONE DEL CALCIATORE DE VIVO ANTONIO, GIÀ VINCOLATO CON L’A.S.D. VASTESE, CONSENTENDO COSÌ CHE IL MEDESIMO PARTECIPASSE ALLE SFIDE SENZA AVERNE TITOLO; – DEL SIG. BENEDETTO GINO, ALL’EPOCA DEI FATTI DIRIGENTE DELL’U.S. SAN SALVO, LA VIOLAZIONE DELL’OBBLIGO DI OSSERVANZA DELLE NORME E DEGLI ATTI FEDERALI NONCHÉ DEI DOVERI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ DI CUI ALL’ART. 1 BIS COMMI 1 E 3 C.G.S. E 10 COMMI 2 E 6 DEL C.G.S., IN RELAZIONE ANCHE ALL’ART. 61 COMMI 1 E 5 DELLE N.O.I.F., PER AVERE, QUALE DIRIGENTE ACCOMPAGNATORE UFFICIALE DELLA SQUADRA, IN OCCASIONE DELLA DISPUTA DEL MATCH DI CAMPIONATO DELLA PREDETTA SOCIETÀ, MILITANTE NEL GIRONE B DELLA PROMOZIONE ABRUZZESE, TRA ORTONA – SAN SALVO DEL 23/9/18, CON LA SOTTOSCRIZIONE DELLA DISTINTA DI GARA CONSEGNATA ALL’ARBITRO, ATTESTATO LA REGOLARE POSIZIONE DEL CALCIATORE DE VIVO ANTONIO, GIÀ VINCOLATO CON L’A.S.D. VASTESE, CONSENTENDO COSÌ CHE IL MEDESIMO PARTECIPASSE ALL’INCONTRO SENZA AVERNE TITOLO E, INOLTRE, PER ESSERSI SOTTRATTO PER DUE VOLTE ALL’AUDIZIONE DISPOSTA DALL’INQUIRENTE, SENZA ADDURRE GIUSTIFICAZIONI DI SORTA; – DEL SIG. DE VIVO ANTONIO, CALCIATORE TESSERATO PER L’A.S.D. VASTESE, LA VIOLAZIONE DELL’OBBLIGO DI OSSERVANZA DELLE NORME E DEGLI ATTI FEDERALI NONCHÉ DEI DOVERI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ DI CUI ALL’ART. 1 BIS COMMI 1 E 5, IN RELAZIONE ALL’ART. 10 COMMA 2 DEL C..G.S. E ALL’ART. 39 DELLE N.O.I.F., PER AVERE DISPUTATO TRA LE FILA DELL’U.S. SAN SALVO 1967, MILITANTE NEL CAMPIONATO DI PROMOZIONE ABRUZZESE, GIRONE B, DALL’INIZIO DEL CAMPIONATO 2018/2019, BEN 17 GARE CONSECUTIVE, SINO A QUELLA DEL 23/12/2018, SAN SALVO – CASALBORDINO, SENZA AVERNE TITOLO PERCHÉ NON TESSERATO; – DELLA SOCIETÀ U.S. SAN SALVO, LA VIOLAZIONE DI CUI ALL’ART. 4 COMMI 1 E 2 DEL C.G.S., A TITOLO DI RESPONSABILITÀ DIRETTA ED OGGETTIVA PER LE CONDOTTE RISPETTIVAMENTE ASCRITTE AL PROPRIO PRESIDENTE ED AI PROPRI DIRIGENTI; HA ADOTTATO NELLA SEDUTA DEL 5.8.19 LA DECISIONE CHE DI SEGUITO SI RIPORTA:

NEL DEFERIMENTO: – DEL SIG. CASTALDO ANTONIO, ALL’EPOCA DEI FATTI PRESIDENTE U.S. SAN SALVO, LA VIOLAZIONE DELL’OBBLIGO DI OSSERVANZA DELLE NORME E DEGLI ATTI FEDERALI NONCHÉ DEI DOVERI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ DI CUI ALL’ART. 1 BIS COMMA 1, E 10 COMMI 2 E 6 DEL C.G.S., IN RELAZIONE ANCHE AGLI ARTT. 7 COMMA 1 DELLO STATUTO FEDERALE E 39 COMMA 1 E 5 DELLE N.O.I.F., PER AVERE OMESSO DI PROVVEDERE AL REGOLARE TESSERAMENTO DEL CALCIATORE DE VIVO ANTONIO,…

C.R. ABRUZZO –Tribunale Federale Territoriale – 2019/2020 – figcabruzzo.it – atto non ufficiale – CU N. 15 del 23/09/2019 – Delibera – DEFERIMENTO: – DEL SIG. FERRARA ROCCO, PRESIDENTE DELLA SOCIETÀ A.S.D. SPAL LANCIANO NELLA STAGIONE 2016/2017

DEFERIMENTO: DEL SIG. FERRARA ROCCO, PRESIDENTE DELLA SOCIETÀ A.S.D. SPAL LANCIANO NELLA STAGIONE 2016/2017, PER LA VIOLAZIONE DI CUI ALL’ART. 1 BIS COMMA 1 C.G.S., IN RELAZIONE AGLI ARTT. 10 COMMA 2 C.G.S; 39, 43 COMMI 1 E 6 E 61 COMMI 1 E 5 DELLE N.O.I.F. PER AVERE: A) OMESSO DI PROVVEDERE AL REGOLARE TESSERAMENTO DEL CALCIATORE SACALUS IONUT E A FAR SOTTOPORRE LO STESSO AGLI ACCERTAMENTI MEDICI AI FINI DELLA IDONEITÀ SPORTIVA E DI DOTARLO DI SPECIFICA COPERTURA…

C.R. ABRUZZO –Tribunale Federale Territoriale – 2019/2020 – figcabruzzo.it – atto non ufficiale – CU N. 15 del 23/09/2019 – Delibera – DEFERIMENTO: – DEL SIG. CARRACINO ETTORE, ALL’EPOCA DEI FATTI PRESIDENTE E LEGALE RAPPRESENTATE DELLA A.S.D. CASOLANA

DEFERIMENTO: DEL SIG. CARRACINO ETTORE, ALL’EPOCA DEI FATTI PRESIDENTE E LEGALE RAPPRESENTATE DELLA A.S.D. CASOLANA PER: A) LA VIOLAZIONE DEI DOVERI DI LEALTÀ, CORRETTEZZA E PROBITÀ SPORTIVA DI CUI ALL’ART. 1 BIS COMMA 1 C.G.S. PREVIGENTE, CON RIFERIMENTO AGLI ARTT. 19, 25, 37 E 39 LETT. D) E DA) DEL VIGENTE REGOLAMENTO DEL SETTORE TECNICO PER AVERE, NELLA STAGIONE SPORTIVA 2018/2019, CONSENTITO CHE LE FUNZIONI DI ALLENATORE RESPONSABILE DELLA PRIMA SQUADRA VENISSERO, DI FATTO, ESERCITATE DAL SIG. DI GIUSEPPE GIANMARCO,…

C.R. ABRUZZO – Giudice Sportivo – 2019/2020 – figcabruzzo.it – atto non ufficiale – CU N. 19 del 10/10/2019 – Delibera – Gara del 29/ 9/2019 IL DELFINO FLACCO PORTO – L AQUILA SOCCER SCHOOL

Gara del 29/ 9/2019 IL DELFINO FLACCO PORTO – L AQUILA SOCCER SCHOOL Il Giudice Sportivo, visto che la Soc. L’Aquila Soccer School ha presentato tempestivo e rituale ricorso con il quale ha chiesto disporsi, ai sensi dell’art. 55 delle N.O.I.F. (causa di forza maggiore) il recupero della gara indicata in epigrafe, non disputatasi perché la medesima Società non si è presentata in campo entro il termine stabilito. Nello specifico, la ricorrente riferisce che la mancata partecipazione all’incontro è stata…

C.R. ABRUZZO – Giudice Sportivo – 2019/2020 – figcabruzzo.it – atto non ufficiale – CU N. 19 del 10/10/2019 – Delibera – Gara del 30/ 9/2019 ALBA ADRIATICA – AMITERNINA SCOPPITO

Gara del 30/ 9/2019 ALBA ADRIATICA – AMITERNINA SCOPPITO Il Giudice Sportivo – Visto che la Soc. Amiternina Scoppito ha presentato tempestivo e rituale ricorso con il quale ha chiesto disporsi, ai sensi dell’art. 55 delle N.O.I.F. (causa di forza maggiore) il recupero della gara indicata in epigrafe, non disputatasi perché la medesima Società non si è presentata in campo entro il termine stabilito. Nello specifico, la ricorrente riferisce che la mancata partecipazione all’incontro è stata determinata dall’impossibilità di raggiungere…

C.R. ABRUZZO – Giudice Sportivo – 2019/2020 – figcabruzzo.it – atto non ufficiale – CU N. 17 del 03/10/2019 – Delibera – Gara del 22/ 9/2019 REAL CASALE – ROCCASPINALVETI

Gara del 22/ 9/2019 REAL CASALE – ROCCASPINALVETI Il Giudice Sportivo – Visto il ricorso della A.S.D. Roccaspinalveti, fatto pervenire entro i termini procedurali, con il quale la stessa chiede dichiararsi l’irregolarità dello svolgimento della gara indicata in epigrafe, terminata con il risultato di 2 a 0, per posizione irregolare del calciatore della A.S.D. Real Casale sig. Natalini Giuseppe Luca, nato il 24.01.2000. In particolare, la Società ricorrente riferisce che il menzionato calciatore non poteva prendere parte all’incontro a causa…

C.R. ABRUZZO – Giudice Sportivo – 2019/2020 – figcabruzzo.it – atto non ufficiale – CU N. 23 del 24/10/2019 – Delibera – Gara del 20/10/2019 LA FENICE CALCIO A 5 – SQUALI PESCARA SUD 1997SS

Gara del 20/10/2019 LA FENICE CALCIO A 5 – SQUALI PESCARA SUD 1997SS Il Giudice Sportivo  – visto il referto arbitrale nel quale si riferisce che: – al 17’del secondo tempo, sul risultato di 12 a 0 per la squadra ospitante, il direttore di gara sospendeva l’incontro perché durante il time out concesso alla squadra di casa, veniva richiamata la sua attenzione dagli allenatori della squadra ospitata Iannascoli Massimiliano e Palumbo Rocco “i quali mi avvisavano del loro ritiro dalla…

10
DirittoCalcistico.it è il portale giuridico - normativo di riferimento per il diritto sportivo. E' diretto alla società, al calciatore, all'agente (procuratore), all'allenatore e contiene norme, regolamenti, decisioni, sentenze e una banca dati di giurisprudenza di giustizia sportiva. Contiene informazioni inerenti norme, decisioni, regolamenti, sentenze, ricorsi. - Copyright © 2019 Dirittocalcistico.it